I cronometri più costosi: caratteristiche e dettagli

Non è sempre vero che a un prezzo elevato corrispondano necessariamente dei dispositivi di qualità superiore e questo vale anche per i cronometri.

Infatti, a seconda delle tue esigenze e necessità, potrai acquistare anche un ottimo cronometro a un prezzo decisamente accessibile e competitivo.

Tuttavia, se cerchi un cronometro che sia davvero professionale e che ti aiuti a monitorare importanti operazioni o che ti affianchi nelle tue preparazioni atletiche sempre più impegnative e professionali, osservare il prezzo potrebbe essere un primo modo per scremare tra i diversi prodotti.

Questo articolo vuole aiutarti in tal senso. Vedremo infatti quali sono i cronometri più costosi.

Buona lettura!

Cronometri costosi: perché sceglierli

I cronometri più costosi e dunque più professionali sia come design sia come prestazioni sono necessari qualora il tua allenamento stesse diventando via via più professionale o in caso si possiedano delle palestre che richiedano un alto standard per quanto riguarda i propri strumenti.

I cronometri professionali vengono anche utilizzati negli ospedali, per monitorare i tempi delle operazioni oppure attivando una funzionalità countdown fondamentale in alcune situazioni.

I diversi tipi di cronometri

I cronometri possono essere di diverse tipologie e dovrai scegliere quello più adatto a te tenendo in considerazione alcuni importanti parametri.

Per esempio, i cronometri digitali con schermo LED sono quelli principalmente usati quando sono richieste ampie dimensioni (per esempio, nelle palestre o negli ospedali), mentre i modelli digitali, ma a schermo LCD sono di dimensioni ridotte e compatte nonché con un consumo energetico decisamente irrisorio.

Per quanto riguarda i cronometri analogici, invece, si tratta dei modelli più classici e resistenti, ma non sempre funzionali. Tutto dipende dalle tue esigenze!

Questi cronometri hanno delle differenze per quanto riguarda il loro funzionamento, ma tutti si basano su un sistema al quarzo. Il minerale viene inserito in un circuito oscillatorio che renderà possibile una vibrazione costante a una data frequenza. La restituzione dei risultati sarà poi diversa da modello a modello.

Cronometri analogici e digitali a schermo LCD

Per quanto riguarda i cronometri analogici e quelli a schermo LCD, si tratta di due tipologie che possono avere dei modelli manuali oppure da polso.

I modelli manuali sono i migliori soprattutto per gli allenatori o per chiunque voglia misurare i tempi di terzi. Questo perché possono essere un po’ scomodi da portare con sé durante una corsa o da tenere in mano durante una serie di esercizi.

Al contrario, i cronometri da polso sono più comodi e funzionali soprattutto quando ci si allena in solitaria. I cronometri analogici sono integrati in un classico orologio, mentre i cronometri digitali possono essere indipendenti oppure integrati in un wellness bracelet.

Il miglior cronometro per i piloti

Ti piace l’alta velocità e andare a correre nei circuiti? Allora ti consigliamo di optare per un cronometro digitale LED specifico a questo scopo.

Nello schermo potrai visualizzare il numero di giri, il tempo totale, il tempo di giro e il giro migliore effettuato sino a quel momento. Assicurati di acquistare un modello gloves sensitives così da poter usare facilmente il cronometro anche indossando i guanti.

Il cronometro manuale professionale dal design più elegante

Quando si parla di dispositivi tecnologici anche il design, si sa, è molto importante. Per questo, la struttura di un buon cronometro manuale deve essere ergonomica, resistente e anche piacevole alla vista.

Se questo è quello che cerchi ti consigliamo di optare per un modello digitale minimal, dall’aspetto simile ai cronometri analogici, ma con uno schermo con tre righe di visualizzazione.

Antiurto, leggero, impermeabile e preciso al centesimo di secondo è il miglior cronometro manuale per gli allenatori!

Il miglior cronometro da polso ultra-rugged

Sei uno spirito avventuriero e cerchi un cronometro che possa seguirti anche nelle tue avventure più spericolate?

Allora un buona soluzione è quella di optare per un cronometro digitale da polso praticamente indistruttibile:

  • dieci anni di durata della batteria
  • resistenza alla pressione subacquea sino a una profondità di 10m
  • capace di resistere a cadute da un’altezza di 10m
  • quadrante protetto da vetro minerale
  • ammortizzazione di vibrazioni anche sostenute
  • impermeabile sino a 20 bar

Grazie a una pratica funzione di arresto, inoltre, potrai misurare facilmente il tempo esatto e vedere i risultati anche in condizioni di scarsa luminosità grazie alla retroilluminazione dello schermo.

Il miglior cronometro analogico

Quando si parla di cronometri analogici bisogna sempre preferire i modelli manuali piuttosto che quelli da polso. Questi, infatti, sono più precisi e resistenti agli urti.

Un ottimo cronometro analogico deve essere costruito in acciaio inossidabile, avere una custodia cromata e in nichel nonché essere dotato di un movimento a leva con quindici gioielli. Tramite il quadrante potrai misurare i secondi e i minuti, questi ultimi sino a trenta. Inoltre, potrai registrare gli intervalli di un quinto di secondo oppure di un centesimo di minuto.

In ultimo, i cronometri analogici devono essere robusti, antiurto, impermeabili e antimagnetici.

Hai ancora dei dubbi sulla loro affidabilità e precisione? Assicurati che il modello di cronometro da te scelto abbia la garanzia della certificazione COSC!

Nata in un piccolo paese della Sardegna e poi trapiantata a Roma, ho cercato di rendere la mia passione per la scrittura un lavoro. Mi divido tra redazione, festival, televisione, scrittura per il web e sono appassionata di beauty, fitness, benessere della persona e cura della casa. In una parola: comunicazione. Così cerco di impostare il mio lavoro e la mia quotidianità.

Back to top
menu
migliorecronometro.it